Ubriaco fugge all’alt dei carabinieri e… finisce tra i rifiuti

L'uomo stava viaggiando lungo la strada che da Puegnago porta a Salò. Il suo tasso alcolemico era di 1,5 contro lo 0,5 tollerato dalla legge

0
Carabinieri
Carabinieri

Un 32enne della valtenesi è stato denunciato dai carabinieri dopo una rocambolesca fuga che si è conclusa – per fortuna senza feriti o morti – contro alcuni sacchi dell’immondizia.

L’uomo era fortemente ubriaco (nel suo sangue è stato trovato un tasso alcolemico di 1,5, contro lo 0,5 tollerato dalla legge) e stava viaggiando lungo la strada che da Puegnago porta a Salò, all’altezza della frazione di Cunettone. Alla vista dei militari, che lo volevano fermare per un controllo di routine, il 32enne ha perso la ragione e – secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia – ha invertito improvvisamente la marcia, rischiando anche di impattare con un’altra auto.

Ne è seguita una rocambolesca fuga lungo la trafficata strada: l’inseguimento è durato diversi chilometri, fino a quando la corsa del 32enne si è conclusa sul ciglio contro alcuni sacchi di immondizia.

L’uomo dovrà rispondere ora di resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. La sua auto è stata sequestrata in vista della confisca, mentre la patente gli è stata ritirata. A tutto ciò – come prevede il codice della strada – si aggiungerà ovviamente una maximulta.

Comments

comments

LEAVE A REPLY