Garda, è del clarense Luca Pedrali il record italiano di immersione

Ha 51 anni e vive a Castel Covati, dove gestisce un'impresa edile, ma è originario di Chiari. Nel Benaco ha raggiunto quota 264,8 metri

0
Immersione, foto generica dal web
Immersione, foto generica dal web

Il bresciano Luca Pedrali ha stabilito il nuovo record italiano di immersione profonda, arrivando a quota 264,8 metri. Pedrali ha 51 anni e vive a Castel Covati, dove gestisce un’impresa edile, ma è originario di Chiari.

Domenica mattina alle 11, il 51enne clarense ha compiuto l’impresa immegerendosi nelle acque del lago di Garda, dalla spiaggetta Marciapiede di Tremosine (al confine con Limone): 13 minuti di discesa e quattro ore di risalita. Il suo obiettivo, in verità, era molto più ambizioso: superare quota 300 metri. Sogno fallito, ma Pedrali può comunque dirsi soddisfatto. Ha superato il primato che nel 2014, a Bordighera, era stato stabilito da Michele Geraci (253,4 metri).

Comments

comments

LEAVE A REPLY