Via i graffiti dai muri, pulitori volontari al lavoro nel centro di Brescia

Numerosi i cittadini che hanno aderito all'iniiativa promossa dal gruppo di Marco Stellini in collaborazione con la Regione

1
Pulitori in azione in Corso Magenta a Brescia in occasione del primo cleaning day, www.bsnews.it
Pulitori in azione in Corso Magenta a Brescia in occasione del primo cleaning day, www.bsnews.it

Pulitori al lavoro, questa mattina, in Corso Magenta e in altre zone della città di Brescia per il primo Cleaning day Lombardia, promosso dal gruppo Retake guidato da Marco Stellini. Fra gli attivisti che si sono impegnati a togliere dai muri i segni dell’inciviltà urbana anche l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali e Alessandro Cantoni, consigliere comunale Lista Del Bono sindaco.

L’evento promosso con il patrocinio di Regione Lombardia si è svolto in contemporanea con Bergamo, Buccinasco, Milano e Varese. Nel Bresciano gruppi di volontari si sono attivati a Rovato e Brescia, nelle vie San Faustino, corso Mameli (Curt dei puli), corso Garibaldi, piazzale Arnaldo e corso Magenta.

L’intento degli organizzatori, oltre alla pulizia vera e propria, è quello di “stimolare l’interesse a prendersi cura della propria città per cominciare a ricreare una coscienza collettiva, tra cittadini e turisti, al fine di diventare responsabili per la tutela, la conservazione e il miglioramento continuo dei luoghi in cui si vive”.

I COMMENTI

Simona Bordonali: “È molto positivo vedere così tanti cittadini attivi nel difendere il decoro urbano e più in generale la bellezza della propria città. Partecipo volentieri a questa iniziativa, che riscontra il totale sostegno della Regione Lombardia. Riprendersi le città significa ripulirle dal degrado urbano per avere effetti positivi non solo sulla percezione della sicurezza, ma soprattutto sulla sicurezza reale”

Alessandro Cantoni: “Chi la dura la vince! Ho partecipato con molto piacere a questa giornata patrocinata dal Comune che da assolutamente il suo appoggio a questo piccolo movimento che di fatto ci unisce nel promuovere il senso civico per poterci riappropriare del nostro centro storico, contrastando le azioni degli incivili. Mantenendo alto il decoro della nostra città di riflesso miglioreremo il benessere della comunità che merita di vivere in una città in ordine, bella, viva ed elegante ma soprattutto pulita.”

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY