In pigiama alla guida fugge dai carabinieri e poi si lancia nel vuoto

La corsa del giovane, pare volontariamente, si è conclusa con un salto nel vuoto da circa 12 metri di altezza. I testimoni hanno temuto il peggio, ma il giovane - praticamente illeso - si è rialzato ed ha cercato di proseguire la fuga

0
Carabinieri
Carabinieri

E’ una storia rocambolesca quella accaduta a Bagolino nelle scorse ore. Un giovane di cui non sono state rese note le generalità, infatti, è stato incrociato da una gazzella dei carabinieri mentre, in pigiama, era alla guida della sua auto, una vecchia Fiat Panda. Ma alla vista dei militari – secondo quanto riferito dal Giornale di Brescia – l’automobilista si è dato precipitosamente alla fuga, cercando di far perdere le proprie tracce. Ne è seguito un inseguimento per le strade del piccolo Comune e solo per il favore della sorte non ci sono stati feriti.

La corsa del giovane, pare volontariamente, si è conclusa con un salto nel vuoto da circa 12 metri di altezza. I testimoni hanno temuto il peggio, ma il giovane – praticamente illeso – si è rialzato ed ha cercato di proseguire la fuga a piedi. I militari, però, l’hanno acciuffato subito. Ora restano da capire le cause della fuga da film.

 

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome