Un weekend invernale ad Alghero: 5 cose da fare

Vi consigliamo di andare a visitare la capitale della Riviera del Corallo: Alghero, città di storia, cultura, tradizione, scogliere, spiagge e molto altro ancora

0
Una veduta aerea della città di Alghero, in Sardegna: meta gettonatissima da molti bresciani
Una veduta aerea della città di Alghero, in Sardegna: meta gettonatissima da molti bresciani

Novembre è il mese dei preparativi per il Natale, il mese in cui s’incominciano a vedere le lucine natalizie in giro per le città, avete ormai ripreso la vita quotidiana a pieno ritmo, ma vorreste godervi un fine settimana fuori città. Vi consigliamo di andare a visitare la capitale della Riviera del Corallo: Alghero, città di storia, cultura, tradizione, scogliere, spiagge e molto altro ancora.

Facilmente raggiungibile sia in aereo, che attraverso le numerose compagnie marittime di Traghetti per la Sardegna che vi consentono di risparmiare tempo viaggiando di notte e di imbarcare la vostra auto.

Alghero è una città dallo splendido territorio naturalistico, tutto da scoprire. Vi suggeriamo cinque cose da vedere assolutamente durante il vostro soggiorno nella città del Corallo.

1 – LE TORRI E I BASTIONI SPAGNOLI

Le torri e i bastioni di Alghero
Le torri e i bastioni di Alghero

Alghero è una città a picco sul mare pertanto presenta delle importanti fortificazioni: i Bastioni, testimonianza delle dominazioni avvenute nel corso dei secoli. Non potete non farvi una bella passeggiata lungo i bastioni, da quello di Marco Polo fino a quelli di Magellano, per non parlare delle bellissime torri difensive di San Giacomo, di San Giovanni, di Vincenzo Sulis e della Maddalena.

2 – LA NECROPOLI DI ANGHELU RUJU

La Necropoli prenuragica è in fin dei conti una vallata con 38 tombe scavate nell’arenaria, situata a circa 9 km da Alghero. Fu scoperta casualmente nel 1903, durante gli scavi per la costruzione di una casa colonica, gli scavi successivi portarono alla luce non solo 38 domus de janas ma con esse numerosi altri ritrovamenti di utensili e oggetti.

3 – COMPLESSO NURAGICO DI PALMAVERA

Il complesso nuragico di Palmavera ad Alghero

A circa 12 km dalla cittadina si trova il complesso nuragico di Palmavera, costruito con blocchi di calcare e arenaria e composto di un corpo centrale con due torri, un antemurale e un villaggio di capanne. Un vero spettacolo archeologico che vi farà immergere nella civiltà nuragica della Sardegna.

4 – AQUARIUM DI ALGHERO

Nel centro di Alghero potrete godere di uno dei due acquari della Sardegna. A pochi passi dalla Torre di Sulis, consente di scoprire una nutrita esposizione permanente di pesci sia di acqua dolce sia salata ed è l’unico acquario in Italia a ospitare esemplari di Pesce Pietra, uno tra i pesci più velenosi del mondo, che insieme alla tartaruga di mare da 100 chili, rappresentano le più spettacolari attrazioni dell’acquario.

5 – L’ARAGOSTA ALLA CATALANA

Una delle cose che dovete assolutamente assaggiare se siete ad Alghero è l’aragosta alla catalana, uno dei piatti tradizionali della cucina algherese. Alghero è stata per lungo tempo dominata dai Catalani, proprio per questo la lingua, la cultura e i cibi sono contaminati, ma questo piatto è originariamente algherese. Se siete delle buone forchette, dovete assolutamente provarla, magari accompagnata da un buon vino sardo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY