Rubano una croce al cimitero e la lasciano nella cassetta delle lettere

Un cittadino di Toscolano Maderno ha notato l'oggetto non lontano dal camposanto. L'ipotesi più probabile è la bravata, ma non si esclude il rito satanico

0
Una croce
Una croce

Probabilmente si tratta solo di una bravata, ma non è del tutto escluso che possa esserci anche il culto satanico dietro il singolare furto avvenuto nei giorni scorsi a Toscolano Maderno, sul lago di Garda. Un residente di via Promontorio, non lontano dal camposanto, ha infatti notato una croce di legno conficcata nella buca delle lettere di una cassetta postale: un ritrovamento subito segnalato alle forze dell’ordine. La croce era stata asportata dal cimitero e abbandonata, ma – in assenza di telecamere – non sarà facile ricostruire la dinamica esatta dei fatti: l’ipotesi più probabile è comunque che il colpevole sia stato qualche ragazzino a caccia di “emozioni”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY