Lumezzane e Concesio piangono Erminio Bonatti, patron della Metalwork

Un'avventura iniziata nel 1967 e continuata con 42 società e oltre mille collaboratori dislocati sui cinque continenti. Il gruppo, specializzato in compnenti per automazione e pneumatica, ha chiuso il bilancio 2016 con ricavi consolidati per 161 milioni di euro

0
L'ex patron della Metalwork Erminio Bonatti
L'ex patron della Metalwork Erminio Bonatti

Si è spento nella notte tra giovedì e venerdì, all’età di 81 anni, Erminio Bonatti. Bonatti era originario di Milano ma aveva costruito un impero partendo da Lumezzane e poi passando a Concesio con la Metalwork. Un’avventura iniziata nel 1967 e continuata con 42 società e oltre mille collaboratori dislocati sui cinque continenti.

Il gruppo Metalwork, specializzato in compnenti per automazione e pneumatica, ha chiuso il bilancio 2016 con ricavi consolidati per 161 milioni di euro.

Bonatti si è spento dopo una breve malattia, accompaganto dalla moglie Donatina Dell’Anna e dagli altri famigliari. L’8 dicembre avrebbe compiuto 82 anni. I funerali si terranno oggi, domenica, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Sant’Andrea di Concesio, partendo dall’abitazione di via Capitanio.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome