Nonno ubriaco si fa 20 chilometri contromano in autostrada A4

Quando l’hanno fermato, il 71enne ha dichiarato di non essersi nemmeno accorto di aver imboccato l'autostrada: colpa dell'alcol

0
Volante Polizia
Volante Polizia

Patente ritirata, auto sequestrata e 2.800 euro di multa. E’ questa la sanzione che ha colpito un “nonno” 71nne che – ubriaco marcio – ha percorso per ben 20 chilometri l’autostrada A4 contromano in uno dei tratti più trafficati, quello tra Desenzano e Brescia.

Per fortuna l’uomo, originario di Pozzolengo, è stato fermato dalla Polizia stradale di Salò (all’altezza di Calcinato) prima che capitasse il peggio: solo la buona sorte ha evitato che si verificasse una strage.

Quando l’hanno fermato, il 71enne ha candidamente dichiarato di non essersi nemmeno accorto di aver imboccato l’autostrada. Ma aveva le sue ragioni: dalle analisi, infatti, – secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia – è emerso che l’uomo aveva in corpo ben1,79 grammi di alcol per litro di sangue, contro gli 0,50 consentiti dalla legge.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome