Gli studenti di Ok School rifanno trucco e capelli alle carcerate di Verziano

È stata rinnovata per il quinto anno consecutivo la convenzione di tra il Centro di Formazione Professionale Ok School Academy e il carcere femminile di Verziano, che vedrà 60 studenti, tra estetiste e acconciatori, impegnati ad effettuare trattamenti di bellezza all’interno dell'istituto di pena

0
Silvano Baretti, Fernando Scarlata e Francesca Paola Lucrezi, foto Lucia Orto
Silvano Baretti, Fernando Scarlata e Francesca Paola Lucrezi, foto Lucia Orto

È stata rinnovata per il quinto anno consecutivo la convenzione di tra il Centro di Formazione Professionale Ok School Academy e il carcere femminile di Verziano, che vedrà  60 studenti, tra estetiste e acconciatori, impegnati ad effettuare trattamenti di bellezza all’interno dell’istituto di pena.

L’accordo prevede che Ok School Academy allestisca un laboratorio permanente negli spazi messi a disposizione all’interno della casa di reclusione: lì gli studenti del quarto anno dell’istituto di Via Tirandi si recheranno una volta a settimana a rotazione, da dicembre a maggio 2018, per offrire servizi alle detenute, quali trucco, parrucco e trattamenti estetici.

“Un gesto di solidarietà verso persone che stanno vivendo un periodo difficile della loro vita”, ha spiegato Silvano Baretti, direttore di Ok School Academy, “è importate per le detenute, ma anche per le studentesse: un’esperienza simile è significativa per la loro crescita professionale, ma soprattutto personale”.

“La collaborazione tra Ok School Academy e la Casa circondariale di Verziano è stata fino ad oggi proficua, il bilancio è stato sino ad ora positivo”, ha quindi aggiunto il referente del progetto Fernando Scarlata, docente di Ok School Academy, “le ragazze capiscono l’importanza del progetto e noi siamo contenti che possano fare questa esperienza che permette loro di abbattere i muri del pregiudizio e dei luoghi comuni sulla popolazione carceraria”.

Il primo appuntamento dei prossimi giorni è a calendario per Lunedì 20 novembre, giorno in cui la direttrice della casa di Reclusione, Francesca Paola Lucrezi, incontrerà gli studenti nelle aule di Ok School Academy e parlerà della situazione carceraria e del progetto. Sarà l’occasione per gli studenti di sottoporre alla Direttrice domande di interesse generale.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY