Taxisti in sciopero contro Uber anche a Brescia

Nulla di fatto all'incontro con il Ministero dei Trasporti, ora i taxisti minacciano lo stop sotto le feste

1
Taxi
Taxi

Anche i taxisti bresciani partecipano allo sciopero nazionale della categoria. Auto bianche ferme quindi dalle 8 di questa mattina sino alle 22 di questa sera.

A Roma la manifestazione nazionale prevede un presidio a Porta Pia, davanti alla sede del Ministero dei Trasporti, dalle 10.30 sino alle 18.

Le ragioni della mobilitazione derivano dalla deregolamentazione del servizio pubblico, causa secondo i tassisti di un abusivismo diffuso. La protesta s’inasprisce quindi nei confronti di Uber e Ncc (le auto a noleggio con conducente), per i cui servizi si chiedono solo regole certe. La conferma dello sciopero è arrivato ieri dopo che l’incontro dei sindacati al Ministero dei trasporti si era concluso senza novità. Il governo ha ora promesso un nuovo meeting, anche perchè i taxisti minacciano di fermarsi durante le feste natalizie.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Poveri tassisti, tartassati e con una concorrenza senza precedenti. Ormai hanno una clientela risicata, in più gli creano altri antagonisti così da farli schiattare del tutto. Fanno bene a scioperare e ad insistere…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome