Piano Neve: se fiocca, i rifiuti restano a casa

Il comune di Brescia raccomanda di non esporre i bidoncini in caso di neve, di pulire i marciapiedi davanti alle proprie case e di avere pazienza

0
Neve a Brescia
Neve a Brescia

La neve potrebbe arrivare presto a imbiancare la città.

Il Comune di Brescia ha presentato il programma di intervento che sarà applicato non appena cadranno i primi fiocchi. La Loggia chiede, però, la collaborazione di tutti i cittadini perchè da quest’anno c’è una problematica in più da gestire: la raccolta differenziata porta a porta.

L’assessore ai lavori pubblici del Comune e i tecnici di Aprica raccomandano di non esporre i bidoncini in caso di neve, ma se la nevicata dovesse arrivare a tarda sera l’azienda si occuperà comunque, sempre che sia possibile, di ritirarli. Nel caso in cui, invece, dovesse davvero nevicare molto e Aprica fosse impossibilitata alla raccolta, i cittadini sono pregati di riprendersi in casa i propri bidoni. In ogni situazione vige il buon senso.

Altro invito che arriva sempre dal comune, poi, è quello di avere cura di pulire i marciapiedi davanti alle proprie abitazioni, così da agevolare il passaggio dei pedoni e scongiurare fatali cadute. Il Piano neve prevede comunque la pulizia davanti alla scuola e in 64 aree pedonali, ma la collaborazione di tutti non può fare che bene al benessere della comunità.

Per la prevenzione della formazione di ghiaccio s’interverrà, inoltre, in sottopassi, cavalcavia e salite. Gli autocarri muniti di lame sono pronti ad entrare in azione, ma potranno essere utilizzati soltanto nel momento in cui la neve sull’asfalto avrà raggiunto i 5 centimetri. In totale il Piano potrà fare affidamento su 161 veicoli: oltre alle 76 lame, si contano 60 spargisale, 59 sabbiatrici, 20 sgombraneve e 9 pale gommate.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome