Meteo, la Protezione civile conferma l’allerta neve dalle 12 di domenica

La Sala operativa ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita' (codice giallo) su tutto il territorio della regione Lombardia

0
Prima neve anche sulla provincia di Brescia
Prima neve anche sulla provincia di Brescia

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita’ (codice giallo) per rischio neve a partire dalle ore 12 di domani, domenica 10 dicembre, su tutto il territorio regionale.

IL METEO – “Da meta’ giornata di domani, domenica 10 dicembre – ha spiegato Bordonali – sono previste deboli nevicate ad iniziare su Alpi, Prealpi e Appennino. Tra il pomeriggio e la sera possibili anche sulla Pianura, maggiormente probabili sui settori centro-orientali. Accumuli ovunque generalmente deboli: solo localmente sui settori Prealpini orientali, attorno o lievemente superiori ai 10 cm fin sui fondovalle entro la mezzanotte. Sulla Pianura assai variabili dai 0-2 cm dei settori occidentali ai 0-5 cm di quelli centro-orientali. Gia’ dalla tarda serata possibile passaggio a pioggia mista a neve o pioggia a partire dai settori della Pianura meridionale e Appennino con possibili fenomeni di gelicidio (pioggia che gela al suolo). Lunedi’ 11 dicembre il tempo sara’ perturbato con nevicate diffuse su Alpi, Prealpi e alta Pianura con quota neve in deciso rialzo nel corso della mattinata fino a portarsi gradualmente oltre i 1200 metri. Nella notte possibili episodi di gelicidio (pioggia che gela al suolo) specie sulla bassa Pianura centro-occidentale e Appennino”.

DIFFICOLTA’ PER VIABILITA’ E TRASPORTI – Le problematiche principali per rischio neve potrebbero essere legate soprattutto a difficolta’ e rallentamenti del traffico stradale e ferroviario, oltre le quote segnalate. Possibili episodi di gelicidio (pioggia che gela al suolo) durante la fase perturbata. Anche nelle zone dove i quantitativi di neve saranno contenuti, non si esclude la possibile formazione di ghiaccio.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome