Skinhead bresciani nel mirino della questura di Como

Perquisizioni anche a Brescia nell'ambito delle indagini per il blitz effettuato in un'associazione attiva nei servizi di accoglienza ai richiedenti asilo politico

0
Skineads, teste rasate dell'estrema destra a Brescia
Skineads, teste rasate dell'estrema destra a Brescia

Perquisizioni anche a Brescia nell’estrema destra nell’ambito delle indagini per il blitz effettuato da un gruppo di Skinhead con base in Veneto, lo scorso 28 novembre, in un’associazione di Como attiva nei servizi di accoglienza ai richiedenti asilo politico.

La Digos ha individuato i tredici militanti della destra che sono entrati in azione, e tra questi ci sarebbero anche due teste rasate bresciane. Nomi, peraltro, già noti per la militanza politica e la partecipazioni a manifestazioni non autorizzate (uno sarebbe anche stato colpito da Daspo). La questura di Como – informa Bresciaoggi – ha già notificato il foglio di via con divieto di ritorno per tre anni ai due bresciani.

Comments

comments

LEAVE A REPLY