Desenzano, a Natale grande protagonista la musica classica

Si esibiranno, per il tradizionale concerto di Natale, l'orchestra filarmonica del festival pianistico di Brescia e Bergamo diretta da Pier Carlo Orizio e " I Piccoli Musici" il coro di voci bianche ed ensemblevocale femminile diretti da Mario Mora

0
Orchesta filarmonica di Brescia
Orchesta filarmonica di Brescia

Venerdì 22 dicembre alle 21 nel Duomo di Desenzano si esibiranno, per il tradizionale concerto di Natale,  l’orchestra filarmonica del festival pianistico di Brescia e Bergamo diretta da Pier Carlo Orizio e ” I Piccoli Musici” il coro di voci bianche ed ensemblevocale femminile diretti da Mario Mora.

Esecutori di grande livello che allieteranno l’atmosfera natalizia a Desenzano con brani che andranno da Beethoven nella prima parte del concerto a brani natalizi di autori classici e tradizionali per tutta la seconda parte.

Infatti, La Filarmonica del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo è un’orchestra sinfonica composta in gran parte da giovani musicisti dalla nascita nel 2013 ad oggi è diventata una delle realtà musicali più interessanti nel panorama nazionale. Il direttore Pier Carlo Orizio bresciano di nascita ha diretto alcune delle principali orchestre europee tra le quali la la Filarmonica di San Pietroburgo, la Russian National, la Camerata Salzburg, la Tchaikovsky Symphony e la Danish National Symphony.

Il coro “I Piccoli Musici” il coro di Casazza (BG) costituito nel 1986 e da sempre diretto Mario Mora è stato invitato nell’ambito di importanti festival internazionali e ha partecipato a concerti trasmessi in Rai e Mediaset.

L’Ensemble vocale femminile ” I piccoli Musici” nata nel 2011 affonda le radici nel coro di voci bianche e si dedica al l’esecuzione di repertori per vici femminili.

“Da sindaco di Desenzano sono molto orgoglioso che la mia città ospiti personaggi di questo valore artistico -sottolinea Guido Malinverno -, colgo questa importante occasione per augurare un sereno Natale a tutti i miei cittadini, credo che la musica grazie al suo linguaggio universale in un momento forte di emozioni come il Santo Natale possa diventare un messaggio  di pace  per tutti i popoli”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY