La mamma schiacciata non ce l’ha fatta: Darfo piange Elisa Gierotto

La 34enne - che era insegnante alla scuola dell'infanzia di Pisogne - non è sopravvissuta alle ferite: lascia il marito e due figli piccoli

0
Elisa Gierotto
Elisa Gierotto

Darfo piange Elisa Gierotto, la 34enne che il 12 dicembre – il giorno prima di Santa Lucia – è rimasta schiacciata tra il muretto e il cancello mentre cercava di aprire il cancello di casa per parcheggiare la sua Suzuki Vitara.

Per soccorrerla era intervenuto anche l’elisoccorso di Brescia. Ma la donna non è sopravvissuta alle ferite riportate ed è spirata – dopo nove giorni di lotta – all’ospedale Civile di Brescia.

Elisa – che era insegnante alla scuola dell’infanzia di Pisogne – lascia il marito e due figli piccoli. A piangerla è l’intera comunità di Darfo, in particolare la frazione di Fucine in cui viveva.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome