Tassa dei rifiuti: i bresciani che non la pagano

Dei 105.298 avvisi di pagamento inviati dal comune 4.697 sono stati saldati in modo parziale per un totale di 671.713 euro, mentre 83.187 sono stati saldati in un'unica volta per un totale di 25.407.660 euro

0
Raccolta rifiuti
Raccolta rifiuti

Il termine ultimo era il 16 novembre, ma ad oggi il 16,5% dei contribuenti bresciani non ha pagato la Tari, la tassa dei rifiuti.

Due erano le possibilità in mano ai bresciani: pagare tutto in un’unica soluzione entro il 16 luglio scorso, o rateizzare la spesa in quattro versamenti. Dei 105.298 avvisi di pagamento inviati dal comune – lo chiarisce Bresciaoggi – 4.697 sono stati saldati in modo parziale per un totale di 671.713 euro, mentre 83.187 sono stati saldati in un’unica volta per un totale di 25.407.660 euro.

Mancano ancora all’appello i pagamenti di 17.414 contribuenti per una cifra complessiva di 5.813.161 euro.

L’assessore al bilancio del comune di Brescia, Paolo Panteghini, ricordando che il mancato saldo della Tari pare essere un brutto vizio di alcuni cittadini (mancano ancora pagamenti della Tari relativi al 2016) invita i ritardatari a portarsi in regola con i pagamenti.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome