Banca Valsabbina si allarga e apre la prima filiale a Padova

Con questa nuova apertura sono complessivamente oltre 70 le filiali dell’istituto bresciano: la nuova apertura è la prima nella provincia euganea

0
Banca Valsabbina

sbarca  a Padova con una nuova filiale. Con questa nuova apertura sono complessivamente oltre 70 le filiali dell’istituto bresciano, e quella di Padova – situata in via Niccolò Tommaseo 78/D – è la prima nella provincia euganea.

La Valsabbina opera attraverso una estesa rete di filiali: 50 in provincia di Brescia, 8 in provincia di Verona e 12 tra quelle di Trento, Vicenza, Mantova, Modena, Monza Brianza, Milano e Padova. Ha 550 dipendenti, oltre 7 miliardi di euro di masse gestite e un solido patrimonio che supera 390 milioni di euro, con un CET 1 superiore al 15%.

“Questa nuova apertura, oltre a rafforzare in maniera significativa la nostra presenza sul territorio – ha dichiarato Tonino Fornari, Direttore Generale di Banca Valsabbina – ci consente di iniziare a presidiare una piazza come quella di Padova, caratterizzata da importanti presenze industriali e da una clientela da sempre sensibile ai servizi finanziari più evoluti. A Padova portiamo il nostro modello di business con l’obiettivo di incrementare i ricavi, conseguire nuove economie di scala e offrire anche a privati e imprese i nostri prodotti e soluzioni. In un momento in cui il settore bancario sembra in affanno e di fronte a una tendenza generale orientata alla riduzione del numero degli sportelli, Banca Valsabbina va in controtendenza, un elemento questo che ci rende molto orgogliosi e fiduciosi su questa importante apertura”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome