Strage sulla A21: all’origine una distrazione del camionista

L'autista del mezzo pesante, secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale di Brescia, non avrebbe rallentato per tempo: la frenata sarebbe stata di soli otto metri

0
Lo scenario del terribile incidente lungo la A21, nel tratto di Brescia, in uno scatto della Polizia
Lo scenario del terribile incidente lungo la A21, nel tratto di Brescia, in uno scatto della Polizia

Sono state identificate le vittime del terribile incidente avvenuto ieri pomeriggio lungo l’autostrada A21 nel territorio di Brescia. Sei le persone che hanno perso la vita nello scontro, causato da un camion che ha travolto un’auto e, quindi, una cisterna carica di materiale infiammabile.

L’autista del mezzo pesante, secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale di Brescia, non avrebbe rallentato per tempo (la frenata sarebbe stata di soli otto metri), causando la tragica carambola per una banale distrazione.

L’uomo, tra le vittime, era un cittadino macedone residente in Piemonte. Mentre l’automobile – immatricolata in Francia – era occupata da una famiglia di cinque persone, annientata nella tragedia. A bordo anche due bambini, anche se fonti d’Oltralpe indicano che i minori sull’auto erano tre. I nomi delle vittime francesi sarebbero già noti, ma non sono ancora stati diffusi ai media in attesa delle verifiche.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome