Ghedi, risistemati e riqualificati i parchi pubblici

Il tutto per un investimento da parte dell’Amministrazione Comunale di ben 70.000 euro

0
Uno scivolo per bambini in un parco
Uno scivolo per bambini in un parco

I parchi pubblici di Ghedi hanno ricevuto un’attenzione del tutto particolare.

Un’operazione mirata, che si è rivolta ad un nutrito elenco di parchi cittadini (“Garcia Lorca”, “Fontanili”, “via Po”, “Palestro”, “Tracconaglia”, “S. Faustino”, “S. Lucia”, “Alessandrini”, “Belvedere”, “Volta” e “Goldoni”). Angoli verdi del territorio di Ghedi che sono stati risistemati e riqualificati e che hanno dedicato un occhio di riguardo alla sostituzione dei giochi e alla loro installazione nei punti dove mancavano in precedenza. Un intervento che ha offerto una positiva risposta alla richiesta di tanti bambini e ragazzi che possono così utilizzare al meglio le nuove ed efficienti strutture.

Il tutto per un investimento da parte dell’Amministrazione Comunale di ben 70.000 euro, che, tra l’altro, ha posto in grande evidenza un inserimento di indubbio significato come quello dei giochi per i disabili. Sempre rimanendo in tema di verde pubblico e di salute del territorio, è doveroso segnalare i 23.000 euro che il Comune di Ghedi ha utilizzato per l’illuminazione la messa in sicurezza dei parchi di via Po”, di via Arnaldo da Brescia,  di via Curtatone, di via Palestro e di via dei Fontanili, oltre alla realizzazione della pista ciclabile di via Magellano.

“Non meno importante – ha voluto precisare l’assessore all’ambiente Gabriele Girelli – è stata la cura rivolta alla pulizia del territorio, partendo dalla messa in sicurezza dei canali irrigui alla potatura degli alberi esistenti (a cominciare da quelli pericolanti) sino alla manutenzione delle rotatorie della nostra città. In questo senso mi piace cogliere l’occasione per rivolgere un pubblico ringraziamento a tutti coloro (e in particolare ai volontari della Protezione Civile) che hanno messo a disposizione il loro tempo per la cura dell’ambiente, per la pulizia e il decoro del nostro territorio, compresa la manutenzione riservata al verde e alle rotatorie. Sono tanti coloro che hanno capito che una cura adeguata del nostro territorio non rappresenta solo un importante biglietto da visita per l’intera comunità di Ghedi, (la prima immagine che hanno quelli che arrivano da fuori), ma anche un modo per migliorare la qualità della vita e per offrire un servizio prezioso per tutti”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome