Forza nuova, tensioni e polemiche sul gazebo in centro

I militanti delle due forze di estrema destra saranno all'angolo tra via San Faustino e via Rocca dalle 9 alle 12.30, ma gli antagonisti annunciano battaglia

1
Uno striscione comparso al Carmine contro i gazebo annunciato da Forza Nuova, foto Laura Castagna
Uno striscione comparso al Carmine contro i gazebo annunciato da Forza Nuova, foto Laura Castagna

Cresce la tensione per il gazebo annunciato per sabato 24 da Forza Nuova e Azione Sociale nel centro città. I militanti delle due forze di estrema destra saranno all’angolotra via San Faustino e via Rocca dalle 9 alle 12.30, con la presenza del responsabile provinciale di Forza Nuova e del capolista al plurinominale per la Camera (presidente di Azione Sociale).

Ma i militanti della cosiddetta sinistra antagonista hanno già annunciato azioni di disturbo. Con tanto di appello alla mobilitazione contro Forza Nuova, affisso con uno striscione abusivo nel quartiere.

“Abbiamo notato, la volontà da parte degli antagonisti di organizzarsi per tentare di impedirci lo svolgimento della nostra attività”, attacca la Castagna, “ma sabato ci saremo e difenderemo il nostro spazio legittimo. In questa campagna elettorale stiamo assistendo ad un crescendo dell’odio comunista contro Forza Nuova. Ieri a Palermo un dirigente è stato colpito sul posto di lavoro, per poi essere legato e vigliaccamente massacrato di botte in 6 contro 1. Siamo tutti solidali con Massimo” conclude l’esponente di destra, “e sabato saremo in strada anche per lui”.

Insomma: le tensioni sono annunciate ed è facile immaginare che ci sarà un significativo dispiegamento delle forze dell’ordine per evitare che i due gruppi entrino in contatto.

 

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome