Si masturba in auto: i vigili gli danno 10.000 euro di multa

Agli agenti l'operaio 26enne ha detto di essere stato sorpreso da un "bisogno" improvviso. Ma non è bastato a muoverli alla clemenza

0
Atti osceni in auto
Atti osceni in auto, foto generica dal web

Ben 10mila euro di multa. E’ questo il conto – salatissimo – che dovrà pagare un operaio 26enne di Carpenedolo, sorpreso dalla Polizia locale di Montichiari mentre si masturbava in auto in una piazzola della cosiddetta Fascia d’oro.

Il govane, operaio di un’azienda della zona, stava per cominciare il turno in fabbrica quando è stato preso dalla “necessità” improvvisa. Una pattuglia di vigili, però, si è fermata per controllare l’auto temendo un malore del guidatore. Invece, il 26enne – seminudo – stava semplicemente effettuando le sue pratiche autorotiche in auto.

Agli agenti, secondo quanto riferito dal Gdb, ha detto di essere stato sorpreso da un “bisogno” improvviso. Ma non è bastato a muoverli alla clemenza. Ora il giovane – multato per atti osceni in luogo pubblico – dovrà versare 10mila euro nelle casse del Comune di Montichiari. Salvo ricorsi, che però in questi casi sono molto rari.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome