Una villa da mezzo milione di euro ma nessun reddito: la Dda indaga

L'uomo si sarebbe intestato la proprietà dell'abitazione attraverso compravendite mai avvenute e tramite assegni postali falsi e un prestito bancario pari a 300 mila euro

0
Carabinieri
Carabinieri

Mezzo milione di euro: questo il valore di una villa di 300 metri quadri che i di Bergamo hanno posto sotto sequestro preventivo a Cologno al Serio.

L’operazione è stata condotta a seguito di una indagine della Direzione distrettuale antimafia di Brescia e ne dà notizia Bresciaoggi.

Stando all’indagine un 31enne pregiudicato viveva nella villa ma senza alcun reddito dichiarato. L’uomo si sarebbe intestato la proprietà dell’abitazione attraverso compravendite mai avvenute e tramite il pagamento di assegni postali falsi e un prestito bancario pari a 300 mila euro resituito in poco meno di 3 anni e non nei 25 previsti nel contratto.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome