Vince 86mila euro al Superenalotto, ma non lo sa: mercoledì perderà tutto

Il 21 dicembre uno sconosciuto giocatore aveva effettuato l'importante vincita, ma nessuno si è mai presentato a ritirare i soldi e ora il vincitore rischia di perdere tutto

0
Una schedina del Supernalotto
Una schedina del Supernalotto

Lo scorso 21 dicembre aveva giocato al e con pochi euro aveva ottenuto una vincita di ben 86mila euro. Ma se non si presenterà entro mercoledì nella ricevitoria perderà tutto.

A raccontare la storia è l’edizione odierna di , che dà conto di quanto avvenuto alla tabaccheria Snopy di Concesio dove un “fortunato” giocatore rischia di trovarsi senza niente in mano.

Non è chiaro se il vincitore sia soltanto uno sbadato, che nulla sapeva dei termini massimi per ritirare l’incasso, oppure se abbia perso il titolo di gioco. L’ipotesi più probabile, però, è che lo scommettitore non abbia mai saputo della sua vittoria (una buona percentuale dei premi di tutti i giochi rimangono non incassati) e che la schedina d’oro sia finita subito nel cestino dell’immondizia. Se così non è l’interessato ha ancora tre giorni di tempo per incassare la vincita. Poi tutto tornerà nelle casse dello Stato.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome