Graziana fa l’impresa: 160 chilometri di corsa in Siberia per i bimbi rifugiati

L'ultra trailer bresciana, originaria di Marone e residente a Capriolo, ha affrontato la “The Black Baikal Race”, corsa a piedi di 420 km sul lago ghiacciato Baikal nella Siberia centrale, percorrendone 160 prima di cedere. Per una buona causa...

0
La sportiva bresciana Graziana Pè
La sportiva bresciana Graziana Pè

Graziana Pè campionessa sportiva. Ma anche di solidarietà. L’ultra trailer bresciana, originaria di Marone e residente a Capriolo, ha affrontato infatti la “The Black Baikal Race”, corsa a piedi di 420 km sul lago ghiacciato Baikal nella Siberia centrale, percorrendone 160 prima di cedere. Un’esperienza estrema resa ancora più difficoltosa dalle condizioni meteo, con temperature costantemente di -20 gradi e picchi di -34 nella notte.

Ma la sua è stata un’impresa non solo sportiva. La Pè, infatti, ha legato alla sua impresa una raccolta fondi su facebook a sostegno della campagna “Aiuta un guerriero” di COOPI – Cooperazione Internazionale, che ha l’obiettivo di garantire accesso all’istruzione a bambini rifugiati e sfollati che vivono in contesti di conflitti e violenze, in particolare in Niger e in Iraq. Fino al 21 aprile è possibile contribuire alla campagna anche tramite il numero solidale 45582.

Biografia Graziana Pè

Graziana Pè è nata e cresciuta sul lago d’Iseo dove vive tutt’ora, una zona bellissima con lago, montagne e tutto quello che serve per praticare al meglio il suo sport preferito: l’ultra trail, corsa in montagna di lunga distanza. Ha iniziato a correre circa 5 anni fa, prima con gare su strada poi in quelle off road e da lì non ha più smesso anzi ha aggiunto sempre più chilometri.

Ama stare a contatto con la natura, scoprire ed esplorare posti nuovi. Ha partecipato a diverse competizioni tra cui la CCC, la LUT Lavaredo Ultra Trail, l’UTMB (dove ha ottenuto un ottimo risultato come 11° donna assoluta e prima italiana), l’OUT Orobie Ultra Trail, l’Adamello Ultra Trail, la Trans d’Havet, la Cappadocia Ultra Trail, la Tenerife Blue trail e la traversata del Lago Baykal in Siberia.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome