Made in Brescia protagonista al Fuorisalone: il caso della bresciana Pelma

Tra le realtà impegnate nella città meneghina c'è l'azienda di Bassano Bresciano, leader in Italia nella produzione di schiume di poliuretano espanso flessibile

0
Poliuretano espanso flessimile
Poliuretano espanso flessimile

Anche le eccellenze bresciane protagoniste al «Fuorisalone» di Milano, evento collaterale al Salone del mobile in programma dal 17 al 22 aprile. Tra le realtà impegnate nella città meneghina troviamo Pelma (Bassano Bresciano), azienda leader in Italia nella produzione di schiume di poliuretano espanso flessibile.

A raccontare il progetto di “Poliuretano-è”, Marco Pelucchi presidente di Aipef (L’Associazione Italiana di produttori di Poliuretano Espanso Flessibile): “Soft+Hard in via Tortona 12 è una mostra che intende mettere in luce le diverse tipologie di poliuretani espansi flessibili e i molteplici gradi di sofficità che questo materiale presenta. In Pelma siamo nati con il Poliuretano ed abbiamo sempre creduto nell’innovazione. Per noi il Fuorisalone è un’ottima occasione di incontro, ci da la possibilità di intercettare nuove tendenze, di entrare in contatto con realtà differenti”.

Come è successo con la Start-up milanese “Banale”? “Esattamente. Ci siamo conosciuti al Fuorisalone dello scorso anno. Avevano bisogno di materiale per le mascherine anti-polline e noi avevamo quello che cercavano. Banale progetta prodotti utili ed innovativi per soddisfare i bisogni di una vita in movimento. La portabilità quindi è il fulcro del loro lavoro. Da qui l’idea di una collaborazione”.

Come avete collegato il poliuretano ai progetti di “Banale”? “Ho pensato che sarebbe stato di grande interesse lavorare ad un oggetto che potesse ricreare l’idea del comfort in movimento. Il 70-80% della produzione di poliuretano di Pelma si concentra su materassi, poltrone, divani. Il comfort è nel nostro Dna. Banale ha pensato così al prodotto Omni Pillow, un cuscino da viaggio in memory foam comodo e versatile”. Stefano Bossi e Tommaso Puccioni sono due ragazzi che, dopo un master al Politecnico, hanno deciso d’intraprendere insieme l’avventura imprenditoriale di Banale. La sfida è quella di riportare – per davvero – il design nella vita quotidiana.

Impressionanti i dati della campagna di lancio di “Banale Pillow” (mostra in Base Milano durante il Fuorisalone) che, partito dal nulla ha superato ad oggi le 10 mila prevendite. “Anche per noi il Fuorisalone è una splendida occasione di incontro è sta andando molto bene”, conclude Tommaso Puccioni di Banale. “Per fare davvero innovazione bisogna puntare sulla collaborazione tra aziende e Marco in questo è stato fantastico. Continueremo a lavorare con Pelma e già a giugno lanceremo sul mercato “Yoga Mat””, il primo materassino da yoga portatile che riduce l’ingombro del 50%”.

Marco Pelucchi di Pelma
Marco Pelucchi di Pelma

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome