Accoltellato dal rivale in amore, il 49enne è fuori pericolo

Non sarebbe più in pericolo di vita Massimiliano Cappelli, la guardia giurata 50enne che - nella mattinata di ieri - è stato colpito con una coltellata all'addome dall'ex marito della sua attuale compagna

0
Ambulanza del 118
Ambulanza del 118

Non sarebbe più in pericolo di vita Massimiliano Cappelli, la guardia giurata 50enne che – nella mattinata di ieri – è stato colpito con una coltellata all’addome dall’ex marito della sua attuale compagna.

Cappelli e il suo aggressore si erano dati appuntamento al quartiere Abba, in Traversa Sesta, per un chiarimento. Ma la discussione è presto degenerata e il 38enne (di origine campana, ma residente da tempo in città) ha colpito il rivale in amore con un fendente al torate. Cappelli è riuscito a indicare ai primi soccorritori il nome di chi lo ha ferito prima di essere ricoverato d’urgenza all’ospedale Civile per le gravi ferite riportate.

Ora si trova ricoverato in condizioni gravi e i medici non hanno sciolto la prognosi, ma il peggio dovrebbe essere passato. Mentre il  suo aggressore, rintracciato a casa (nel quartiere Primo Maggio) un paio d’ore dopo, è stato interrogato dal pm Maria Cristina Bonomo: ha confessato, ma domani fornirà la sua versione dei fatti al Gip.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome