Uccide la moglie, poi si toglie la vita: tragedia a Ome

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Chiari, che indagano per ricostruire l'accaduto

1
Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Prima ha ucciso la moglie, poi si è suicidato. La terribile tragedia si è consumata nelle scorse ore ad Ome, in Franciacorta, all’interno dell’abitazione dove marito e moglie vivevano da tempo. A scoprirla i , allarmati dal figlio della coppia, che da almeno un giorno non aveva notizie di mamma e papà.

L’ si è consumato in piazza Aldo Moro. Secondo le prime informazioni il 52enne (ex operaio in una fonderia di Monticelli, disoccupato da tempo e, pare, vittima di una forte depressione) avrebbe tolto la vita alla moglie (di professione badante) con cinque fendenti sferrati con un coltello da cucina e una bottigliata. Poi l’uomo ha ingerito una forte dose di farmaci e si è suicidato con lo stesso coltello.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Chiari, avvisati dal figlio, che indagano per ricostruire l’accaduto.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ennesimo dramma legato soprattutto alla perdita del posto di lavoro in un’età in cui trovarne un altro è pressochè impossibile e di tutte le consgeuenze esistenziali che tale situazione comporta. Qui sì le responsabilità di un Paese che arranca economicamente, fanalino di coda in tutta Europa in termini si di sviluppo,crescita, PIL, si manifesta in tutta la sua dolorosa realtà. Eppure, sino al 4 marzo di quest’anno, grandi sorrisi e compiacimento di chi ha governato il Paese con risultati quasi irrilevanti conseguiti per giunta sulla pelle dei più deboli, dei meno protetti, dei più disagiati, di chi si trova alla base della scala sociale.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome