Forza Italia, Maione contro i vertici e Vilardi: si prendano le loro colpe, io lascio

Si riapre la polemica interna a Forza Italia, reduce da un deludente 7 per cento e dalla ancora più scottante sconfitta del candidato sindaco

1
Giorgio Maione in un frame del video pubblicato su Facebook
Giorgio Maione in un frame del video pubblicato su Facebook

Lascio l’incarico di vicecoordinatore cittadino. A poche ore dalle elezioni la polemica interna a – reduce da un deludente 7 per cento e dalla ancora più scottante sconfitta di – si riapre in maniera decisamente rumorosa. E a dare il la alle polemiche è ancora il ribelle .

L’ex assessore ai Servizi sociali, infatti, ha pubblicato un lungo post su Facebook (con tanto di video, che trovate in questa pagina) per accusare i vertici del partito di aver zittito le minoranze interne e di aver pensato soltanto a preservare alcuni nomi a scapito del risultato dell’intero partito.

“Non si può dare la colpa a chi non è andato a votare o al clima nazionale (che tra l’altro è favorevole). Chi non ha votato si è comportato così perchè non ha trovato una proposta alternativa”, tuona Maione. Con un chiaro riferimento all’analisi del voto fatta dalla sconfitta Vilardi.

“Io rimetto il mio incarico di Vicecoordinatore Cittadino di Forza Italia con la speranza che tale esempio sia fonte di imitazione per il Coordinatore Cittadino e per quello Regionale”, conclude Maione. Ora si attendono le repliche degli interessati.

IL VIDEO DI GIORGIO MAIONE

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome