Il cane russa troppo: la vicina si rivolge ai carabinieri

Una donna avrebbe presentato un esposto ai carabinieri perché disturbata dagli eccessivi rumori notturni del cane

0
Un bulldog inglese, foto generica
Un bulldog inglese, foto generica

E’ una vicenda davvero singolare quella raccontata dall’edizione on line del quotidiano Il Giorno: secondo quanto si legge nell’articolo, infatti, il padrone di un bulldog inglese si sarebbe visto convocare dai carabinieri perché il cane russa troppo e disturba i vicini di casa.

I fatti sono avvenuti a , frazione di Iseo. E ad allertare le forze dell’ordine è stata una donna, che da circa un anno e mezzo nella stessa palazzina in cui abita una giovane coppia (un ristoratore 41enne e la compagna), con Churchill (il cane del contendere) e un fatto di nome Baglioni.

La donna – riferisce il quotidiano – ha presentato un esposto ai carabinieri perché disturbata dai rumori notturni del cane. Russare non è reato, ma come ben sanno in molti può portare a problemi di convivenza: qui si è andati ben oltre.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome