Valcamonica, inversione sulla Statale, muore motociclista

La Polizia stradale di Darfo ha effettuato tutti i rilievi del caso e ha ricostruito, anche grazie alle testimonianze degli automobilisti in coda, la dinamica del terribile incidente

3
Eliambulanza in azione
Eliambulanza in azione

Un incidente dalle gravissime conseguenze è avvenuto ieri pomeriggio lungo la a Esine.

A metà pomeriggio, attorno alle 16, una donna al volante di una Toyota Yaris ha effettuato un’inversione di marcia, una manovra effettuata dopo aver sostato nell’area di servizio delle Toroselle. In quel momento però giungeva in sella alla sua moto un giovane di 26 anni.

Il ragazzo, Manuele Mondini, residente a Gianico, procedeva in direzione nord con la sua Yamaha e stava sorpassando a velocità contenuta alcuni veicoli fermi in coda. Improvvisamente si è schiantato contro l’automobile guidata da una donna anziana che vive a Darfo Boario Terme.

Violento l’urto contro il veicolo: il giovane Manuele è finito sull’asfalto molti metri lontano.

Immediati i soccorsi, che giunti sul posto non hanno potuto far nulla.

Insieme ai sanitari della Camunia Soccorso e all’auto medica proveniente da Esine, era atterrata vicino all’incidente anche l’.

Il 26enne è deceduto sul posto, la sua salma è stata poi trasportata alla camera mortuaria dell’ospedale di Esine.

La di Darfo ha effettuato tutti i rilievi del caso e ha ricostruito, anche grazie alle testimonianze degli automobilisti in coda, la dinamica del terribile incidente, che provocato anche pesanti ripercussioni sul traffico.

La donna alla guida della Toyota si era intanto allontanata sotto shock, ma è poi stata rintracciata dai .

Comments

comments

3 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome