Spacciava coca ai minorenni: 4 anni di carcere e 18mila euro di multa

Le indagini per incastrare lo spacciatore pakistano sono durate ben tre anni: in questo periodo ha smerciato oltre un chilo di polvere bianca

0
Spacciatore al parco, foto generica
Spacciatore al parco, foto generica

Quattro anni di carcere e 18mila euro di multa. E’ questa la condanna che il Tribunale di Brescia a emesso – al termine del rito abbreviato – a carico di un 36enne di origine pakistana, accusato di di stupefacenti.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della di Montichiari e dai della locale stazione, il giovane aveva fatto del parco dedicato ai Caduti di Nassiriya la propria base operativa. Il giovane agiva soprattutto di notte e le indagini per incastrarlo sono durate ben tre anni (dal gennaio 2014 al dicembre 2017), nella speranza di risalire alla rete criminale che gli riforniva la .

Nel corso degli appostamenti sono stati identificati decine di clienti (del posto, ma anche di Carpenedolo e Castiglione delle Stiviere), alcuni dei quali anche minorenni. Il pusher, nel triennio, avrebbe smerciato almeno un chilo e 200 grammi di cocaina e 26 flaconi di metadone, incassando una cifra superiore ai 25mila euro.

Lo spacciatore condannato si trova ora agli arresti domiciliari.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome