La bresciana Intred vola in Borsa: richieste 2,5 volte più delle offerte

Il prossimo 18 luglio la società debutterà in Borsa - nel mercato alternativo delle piccole e medie imprese - con un prezzo di 2,27 euro per titolo

0
Intred
Intred

La bresciana piace agli investitori. La società bresciana guidata da Daniele Peli, infatti, ha ottenuto una richiesta di azioni pari a 2,5 volte al quantitativo offerto e il prossimo 18 luglio debutterà in Borsa – nel mercato alternativo delle piccole e medie imprese – con un prezzo di 2,27 euro per titolo (2,04 il prezzo per i dipendenti). E ottimi auspici.

Sul mercato sono finite azioni per un valore di 11 milioni di euro, mentre la società – che si occupa soprattutto di fibra ottica – è capitalizzata 36. Tra gli investitori si segnalano anche grosse finanziarie come la First Capital Spa, che è entrata nel capitale con l’8,34 per cento. Con le risorse che verranno raccolte Intred finanzierà progetti di sviluppo, anche per linee esterne.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome