Brescia, Facebook oscura la pagina dell’Anpi: è polemica

La Sinistra, con una nota, invita tutti a protestare contro questa decisione scrivendo una e-mail all’indirizzo [email protected]

2
Censura di Facebook
Censura di Facebook

Questa mattina ha bloccato la pagina dell’ di Brescia. Dopo l’oscuramento della pagina dei “Sentinelli di Milano” e di quella dell’Osservatorio Democratico Sulle Nuove Destre”, ora è il turno della pagina del Comitato provinciale dell’Associazione Partigiani.

Dalle informazioni notificate all’amministratore della pagina, pare che Facebook contesti l’uso di una foto di Roberto Fiore e una di un concerto nazirock, entrambe prese da internet, ma non spiega perché queste due foto non rispettino gli “Standard della community”.

“Quanto sta accadendo – sottolinea una nota di Sinistra a Brescia –  è incredibile: èl’inversione dei principi della Costituzione: invece di oscurare pagine e siti che si richiamano palesemente al fascismo e al nazifascismo si bloccano le pagine di chi democraticamente li contrasta. Come Sinistra a Brescia siamo indignati per quanto accaduto, esprimiamo la nostra piena solidarietà al Comitato provinciale dell’ANPI di Brescia, chiediamo fermamente a Facebook di ripristinare immediatamente la verità e la correttezza delle cose e la visibilità della pagina dell’ANPI”.

“Invitiamo tutti a protestare contro questa decisione – conclude il comunicato – scrivendo a Facebook una e-mail all’indirizzo [email protected] in cui si richiede il ripristino immediato della pagina”.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome