Più militari a Montichiari, Carzeri incontra il comandante dei carabinieri

Lo scorso 6 agosto la consigliere regionale di Forza Italia ha incontrato il Comandante Magrini per affrontare il tema del potenziamento della Stazione di Montichiari

0

Lo scorso 6 agosto , Consigliera Regionale di , ha incontrato il Comandante Provinciale dei di Brescia, Colonnello Luciano MAGRINI per affrontare il tema del potenziamento, in termini di personale, della Stazione di Montichiari.

L’area monteclarense, infatti, con i suoi  26 mila abitanti, una zona Fiera, l’aeroporto e la vicinanza a molteplici raccordi viari, rappresenta un’importantissima realtà nonché il terzo comune per abitanti della provincia di Brescia, subito dopo il capoluogo e Desenzano del Garda. Sarebbe pertanto auspicabile rassicurare ulteriormente i cittadini con una presenza ancor più capillare sul territorio e sull’intero comprensorio che conta 7 Comuni della bassa bresciana: Montichiari, Carpenedolo, Calcinato, Visano, Remedello, Calvisano, Acquafredda. Complessivamente l’area è abitata da 66.619 persone con presidi dell’Arma nei comuni di Montichiari, Carpenedolo, Calcinato e Calvisano.

Nei comuni appena citati, negli ultimi tempi,  pur in assenza di indicazioni provenienti da dati reali – che non registrano peggioramenti – la percezione di sicurezza rilevata dal cittadino è diminuita.  La causa è da ricondursi ai fenomeni di microcriminalità, con particolare riferimento ai reati contro il patrimonio (furti in abitazione, furti di auto e truffe in danno di anziani ) che hanno suscitato forte allarme sociale, pur in presenza dei significativi risultati e dell’ottimo lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine, sempre attente nell’opera di prevenzione generale e contrasto ai reati più gravi. Anche una migliore riorganizzazione e implementazione degli spazi a disposizione dei Carabinieri, con una nuova e più funzionale caserma a Montichiari,  avrebbe positive ricadute complessive.

Su questo punto, vi è l’impegno anche del Comune di Montichiari sia nella precedente che nell’attuale Amministrazione: un lavoro che prosegue da anni ma che ha sempre trovato limiti finanziari.

Claudia CARZERI ha inoltre espresso al Colonnello MAGRINI le preoccupazioni dei Sindaci dei comuni della Valtenesi nel recente incontro dello scorso 4 agosto.

I comuni lacustri incontrano in questo momento grandi difficoltà a garantire servizi adeguati alle richieste atteso che, nel periodo estivo, si triplica il numero degli utenti a causa dell’esponenziale crescita del flusso turistico. Così come affermato dai Sindaci, la situazione non è allarmante poiché le Forze dell’Ordine hanno sempre gestito in maniera ottimale le varie situazioni emergenti ma vi è una oggettiva difficoltà organizzativa. Per questo ritengono necessario creare un tavolo di lavoro che coinvolga la Prefettura e le altre istituzioni che operano sul territorio al fine di trovare una soluzione che sia operativa già dal prossimo anno e che possa consentire alle Forze dell’Ordine ELLE Polizia Locali di affrontare al meglio le richieste dei cittadini.

La Consigliera ha infine apprezzato lo sforzo fatto dall’Arma per potenziare nel periodo estivo la Stazione di Manerba del Garda che recentemente, con i colleghi della Compagnia di Salò, ha assicurato alla giustizia tre minorenni resisi responsabili di violenza sessuale nei confronti di una coetanea di origine danese all’uscita di una discoteca locale.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome