Nidi e scuole materne, aumentano i bambini vaccinati

Non basta l'autocertificazione o la comunicazione dell'appuntamento in Ats o Asst: è necessario che il percorso di vaccinazione sia già iniziato

0
vaccini
Obbligo vaccini nei nidi di Lombardia

Al momento sono un’ottantina i che non hanno ancora presentato la documentazione vaccinale necessaria per frequentare nidi e scuole materne comunali.

Mancano pochi giorni all’anno scolastico, al via il 5 settembre, ma per chi non consegna la prova di avvenuta vaccinazione sarà impedita la frequentazione.

Nell’ultimo mese molti genitori che non avevano ancora consegnato la documentazione sono stati contattati dalle scuole e nella maggior parte dei casi le inadempienze sono state risolte, rendendo così limitato il numero di chi di fatto non fa vaccinare i propri bambini.

Non basta però l’autocertificazione o la comunicazione dell’appuntamento in o : è necessario che il percorso di vaccinazione sia già iniziato.

Nelle scuole materne statali saranno i dirigenti a decidere quale linea mantenere, ma è probabile che vorranno adeguarsi a quanto espresso dall’Associazione nazionale dei presidi. Stessa cosa varrà poi anche per le paritarie della Federazione italiana scuole materne.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome