Finisce i soldi sul conto e prova a rapinare la sua banca: arrestato 49enne

Quando gli è stato detto che il suo conto era in rosso l'uomo ha estratto un coltello e minacciato il cassiere, fuggendo con 8mila euro

0
Carabinieri in azione, foto generica
Carabinieri in azione, foto generica

E’ davvero una storia singolare e triste, al di là dei risvolti curiosi della vicenda, quella avvenuta negli scorsi giorni alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata di via Crotte, nella città di Brescia.

Mercoledì, infatti, un 49enne si è presentato allo sportello della zona Mella per chiedere qunti soldi ci fossero sul suo conto corrente. Alla risposta del cassiere, che gli ha spiegato come il conto fosse in rosso, l’uomo è andato su tutte le furie. Prima ha estratto un coltello multiuso dal borsello e poi ha intimato all’impiegato di consegnargli tutto, andandosene con 8mila euro in contanti.

Ovviamente il rapinatore improvvisato non ha fatto molta strada prima che i carabinieri lo acciuffassero. Il suo nome era noto, così come la descrizione: i militari l’hanno trovato in via Don Vender. L’uomo ha subito confessato ed è staato portato a Canton Mombello, l’arresto è stato convalidato.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome