Polmonite, oltre 30 persone nei pronto soccorso nella giornata di domenica

Nelle prossime ore invece si saprà qualcosa in più sulla situazione delle acque dopo i vari campionamenti effettuati circa 10 giorni fa

1

Non sembra esserci sosta per l’epidemia di polmonite che sta colpendo la bassa bresciana e alcune zone della provincia di Mantova.

Come riportano alcune fonti, nella giornata di domenica 16 settembre, sono state oltre 30 – 33 per la precisione – le persone che si sono presentate nei vari : 24 nell’Ats di Brescia e 9 nell’Ats Valpadana.

Il picco dei casi, come avevamo riportato nei giorni scorsi, è ormai alle spalle ma nel weekend appena trascorso sembra proprio essersi registrata una nuova impennata, anche perché sabato sono state 20 e venerdì 10 le persone arrivate in pronto soccorso.

Nelle prossime ore invece si saprà qualcosa in più sulla situazione delle acque dopo i vari campionamenti effettuati circa 10 giorni fa.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. […] “Recenti controlli sul fiume che bagna i comuni più colpiti dalla legionella – scrive in una nota l’associazione dei consumatori – mostrano uno scenario terribile: presenza abbondante di metalli pesanti (ferro, manganese e altri), fanghi di depurazione e digestati che, uniti alle alte temperature, creano l’habitat ideale per la legionella”, batterio che potrebbe essere la causa dell’epidemia di polmonite che sta co… […]

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome