Furti alla Poliambulanza, bresciano condannato a sei mesi di carcere

L'uomo era già finito in manette a ottobre del 2017, quando era stato pizzicato dai carabinieri di Brescia con tre telefoni cellulari e un tablet appena rubati

0
La sentenza
La sentenza

Un bresciano di 54 anni è stato condannato a sei mesi di carcere per i colpi messi a segno lo scorso anno all’ospedale di Brescia. L’uomo era già finito in manette a ottobre del 2017, quando – dopo numerosi colpi andati a segno – era stato pizzicato dai carabinieri di Brescia con tre telefoni cellulari e un tablet appena rubati negli ambulatori del nosocomio cittadino approfittando della temporanea assenza dei proprietari. Ora per l’uomo è scattata la condanna: sei mesi e nove giorni di reclusione.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome