Gioca al pc e non risponde alle chiamate: nei guai operatore di Pronto soccorso

I fatti risalgono alla notte tra giovedì e venerdì e sul caso il direttore dell'Asst Mauro Borrelli ha già annunciato un'indagine interna

0
pronto soccorso
pronto soccorso

Sono ancora tutti da chiarire i dettagli di quanto accaduto nei giorni scorsi all’ospedale Mellino Mellini di Chiari. Ma – secondo quanto denunciato da alcuni utenti e riportato da diverse fonti – un dipendente del è finito nei guai con l’accusa di non aver risposto a una telefonata perché impegnato a giocare col computer dell’ufficio.

I fatti risalgono alla notte tra giovedì e venerdì e sul caso il direttore dell’Asst Mauro Borrelli ha già annunciato un’indagine interna. Le accuse sono tutte ancora da dimostrare, ma nel frattempo starebbe circolando un filmato in cui l’uomo rifiuta una chiamata, pare disattivando anche il telefono, per proseguire senza disturbi nella sua attività. Saranno ora gli ispettori a dire se ha agito secondo le direttive o meno.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome