Tragedia sfiorata: 30enne accoltellato al cuore dal compagno della ex

Il giovane - stando alle prime ipotesi - si era recato nella città scaligera, nel quartiere di Santa Lucia, per ritirare alcuni effetti personali dalla ex moglie, una 46enne veronese

0
Un coltello
Un coltello

sfiorata, sabato mattina, a Verona. Un 30enne bresciano, infatti, è stato colpito con una coltellata al termine di una violenta lite: l’uomo, per fortuna, non sarebbe però in pericolo di vita.

L’INCONTRO E L’AGGRESSIONE

Sulla dinamica dei fatti esistono ancora versioni contrastanti. Il giovane – stando alle prime ipotesi – si era recato nella città scaligera, nel quartiere di Santa Lucia, per ritirare alcuni effetti personali dalla ex moglie, una 46enne veronese. Ma i vecchi dissapori sono improvvisamente riemersi: tra il 30enne e la ex è nata una violenta lite, in cui è entrato anche l’attuale compagno di lei, un palermitano di 40 anni. L’uomo, infatti, è sceso dall’abitazione con in mano un coltello con lama di 20 centimetri e – nella concitazione – ha colpito al cuore il rivale.

I SOCCORSI E LE FORZE DELL’ORDINE

Il 30enne bresciano, gravemente ferito, è riuscito ad allontanarsi e a rifugiarsi in un vicino supermercato, dove è caduto a terra in un lago di sangue. Immediato l’intervento dei soccoritori, che gli hanno salvato la vita. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Anche la ex è stata portata al pronto soccorso con una gamba rotta. Mentre il 40enne è stato bloccato da un carabiniere che vive nello stesso palazzo. Sul posto anche la .

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome