Festival della Pace: incontri, conferenze e spettacoli in città

Dal 9 al 24 novembre, in occasione della seconda edizione del Festival della Pace, Brescia ospiterà un ricco programma di incontri, conferenze, eventi, mostre

0
Nelson Mandela

Dal 9 al 24 novembre, in occasione della seconda edizione del Festival della Pace, Brescia ospiterà un ricco programma di incontri, conferenze, , mostre e tanto altro. Eccone alcuni in programma sabato 10 novembre e lunedì 12 novembre.

Sabato 10 novembre

– Alle 10, al Cinema Nuovo Eden, in via Nino Bixio 9, si terrà il “Mandela Matinèè”, un progetto riservato agli studenti delle scuole secondarie per ricordare Nelson Mandela nel centesimo anniversario della nascita. All’evento, a cura di Enrico Danesi, sarà presente Giuseppe Bonelli, dirigente UST IV AT di Brescia.

– Alle 10.30 a palazzo Martinengo delle Palle, in via San Martino della Battaglia 18, si terrà l’inaugurazione della mostra di PInAC “siamo stufi di guerra vogliamo la pace!”, con il Presidente della fondazione PInAC Mariella Foresti e la direttrice Elena Pasetti. All’esibizione, a cui hanno partecipato undici Paesi, verranno esposte trentacinque opere che evidenziano il pensiero dei bambini riguardo la guerra. L’artista Sara Donati, attraverso lavori infantili, offrirà svariati spunti di riflessione. La mostra, con ingresso libero, rimarrà aperta fino al 22 novembre dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 17.30, dal lunedì al venerdì, restando chiusa sabato, domenica e i festivi.

– Alle 15, dopo i saluti delle autorità Mario Taccolini, Antonello Calore e Marco Fenaroli, nell’aula magna dell’Università Cattolica di Brescia, in via Trieste 17, si terrà un seminario intitolato “Migranti: valore aggiunto per la comunità locale” e una presentazione del CIRMiB, centro di iniziative e ricerche sulle migrazioni, Migrareport 2018.L’incontro si propone di analizzare il contributo dei migranti per la comunità che li accoglie e a narrare una diversa faccia di questo fenomeno, raccontando storie non di marginalità e criminalità, bensì di successi.

– Alle 15 a Concesio, in via Marconi 15, si terrà una visita guidata alla collezione Paolo VI, un percorso tra arte e pace, con Laura Metelli. Il nuovo museo dell’Associazione Arte e Spiritualità raccoglie ed espone il patrimonio di settemila dipinti, disegni, stampe, medaglie e sculture del ’900 riconducibili alla figura di Giovanni Battista Montini (1897-1978), divenuto Papa Paolo VI nel 1963 e proclamato Santo il 14 ottobre 2018. Tra gli autori rappresentati nella Collezione spiccano i nomi di Matisse, Chagall, Picasso, Dalí, Magritte, Rouault, Severini, Morandi, Fontana, Manzù, Hartung, Guitton: una testimonianza del vivo scambio culturale degli artisti con il pontefice e con il suo segretario Pasquale Macchi. Le prenotazioni sono chiuse per esaurimento dei posti disponibili.

– Alle 15.30 verranno presentati i dati 2017/2018, con due interventi: uno di Maddalena Colombo, direttrice CIRMiB, sulle buone azioni e i cattivi pensieri: la società locale a Brescia di fronte all’immigrazione e uno di Paolo Barabanti, docente di Sociologia dell’educazione, riguardo al valore aggiunto degli studenti stranieri nella scuola e nell’università bresciana.

– Alle 16.15 si terrà un dibattito dal titolo “Tavola rotonda: migrazioni, territorio ed economia” moderato da Luciano Pilotti, docente di Economia e Gestione delle Imprese dell’Università degli Studi di Milano, Editorialista e collaboratore del Corriere della Sera. Alla discussione interverranno il docente di Scienze Politiche dell’Università La Sapienza di Roma Paolo Naso, il vicepresidente AIB Roberto Zini e il presidente Cooperativa Karibu Marie Terese Mukamitsindo. Alle 17.30 inizierà il dibattito, con ingresso libero.

– Alle 20.30 al Sociale in via Felice Cavallotti 20, con la collaborazione tra Centro Teatrale Bresciano e l’Associazione Culturale Somebody, per l’iniziativa Giornate FuoriNorma2018 si terrà uno spettacolo teatrale di e con lo scrittore, drammaturgo e attore Davide Enia dal titolo “Scene dalla frontiera”. L’esibizione vuole ricordare che la Storia, quando la si vive davvero, non lascia mai indifferenti. Il costo del biglietto di ingresso sarà di 5 €, per tutti i settori e, per maggiori informazioni, contattare tel. 030 2808600 – www.centroteatralebresciano.it.

Lunedì 12 novembre

– alle 18 in Sala Giudici a è previsto l’incontro a ingresso libero “Limiti e confini nel nuovo disordine mondiale”. Modererà il dibattito Francesco Mazzucotelli, Docente del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pavia e interverranno Mai Alkaila ambasciatrice di Palestina, Andrea Plebani Docente di Geopolitica all’Università Cattolica del Sacro Cuore, Laura Silvia Battaglia giornalista Radio 3, Avvenire, Radiotelevisione Svizzera, Fulvio Scaglione giornalista e scrittore e Rappresentanti delle città gemellate con Brescia.

Inoltre, proseguirà la mostra nel salone Vanvitelliano di palazzo Loggia “Siamo stufi di guerra, vogliamo la pace!”.

Il programma completo del Festival della pace

FESTIVAL DELLA PACE - Programma completo

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome