Boato nella notte, la banda del bancomat colpisce ancora

Per terra, tra pezzi di acciaio, plastica e altri materiali, diverse banconote di euro che i malviventi hanno lasciato per terra per la fretta

0
Bancomat esploso
Bancomat esploso, foto generica

Mancavano pochi minuti alle 4 quando un enorme boato ha rotto il silenzio notturno di Acquafredda.

A provocare il frastuono l’esplosione dello sportello automatico, l’ennesimo in provincia e della filiale Ubi di via Repubblica.

Per terra, tra pezzi di acciaio, plastica e altri materiali, diverse banconote di euro che i malviventi hanno lasciato per terra per la fretta. Ancora da quantificare, comunque, il denaro che la banda è riuscita a portarsi via.

Sul posto sono intervenuti i di Carpenedolo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome