In ospedale con un proiettile nel torace, la Polizia arresta due tunisini

La vicenda non è ancora del tutto chiara: secondo quanto riferito dalla vittima si sarebbe trattato di un'aggressione ai fini di una rapina, ma le indagini proseguono

0
Polizia
Polizia

Alla fine di settembre si era presentato al della con una ferita alla testa. Durante le cure dei soccorritori, all’uomo – un cittadino tunisino con precedenti penali – era stato però estratto anche un proiettile dal torace.

Da qui e dalle testimonianze di chi aveva assistito all’aggressione, erano partite le indagini della Squadra Mobile dirette dalla Procura della Repubblica, che in breve tempo ha individuato e rintracciato i due aggressori della vittima, altri due tunisini pregiudicati.

Entrambi sono stati accusati di tentato in concorso e portati in carcere.

Intanto, una volta emessa dal Gip del Tribunale di Brescia l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei loro confronti, uno dei due aveva deciso di nascondersi a Collio, in Valtrompia, in un’abitazione in cui la ha poi rinvenuto a 18.000 euro in contanti.

La vicenda non è ancora del tutto chiara: secondo quanto riferito dalla vittima si sarebbe trattato di un’aggressione ai fini di una rapina, ma le indagini proseguono.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome