Usano il pass di disabili deceduti per parcheggiare: 19 permessi ritirati nel 2018

Nel 2018 gli agenti hanno individuato e sanzionato gli automobilisti che hanno utilizzato gli stalli di sosta riservati alle persone diversamente abili

0
Parcheggio riservato ai disabili - foto generica
Parcheggio riservato ai disabili - foto generica

La non abbassa la guardia nei confronti di chi parcheggia nelle aree riservate ai senza averne titolo.

Nel corso del 2018 gli agenti hanno individuato e sanzionato gli automobilisti che, pur non avendone diritto, hanno utilizzato gli stalli di sosta riservati alle persone diversamente abili. In totale sono stati ritirati 45 permessi. In 12 casi si è trattato di semplici fotocopie mentre 19 permessi erano intestati a persone ormai decedute. Ammontano a 14, infine, i documenti scaduti e non più rinnovati.

Non è stato trascurato il controllo degli spazi dove la sosta è vietata, con particolare riguardo ai punti più pericolosi per la . Sono stati rimossi 2.443 veicoli che non permettevano la corretta circolazione e l’ammontare complessivo delle ha superato i 200mila euro.

Le rimozioni sono state effettuate per il 65% in periferia mentre le rimanenti hanno riguardato il centro storico. In buona parte questi interventi si sono resi necessari per liberare gli stalli di sosta riservati ai disabili e le piste ciclabili. Al 30 novembre 2018 le sanzioni elevate per l’occupazione abusiva degli spazi dedicati ai disabili sono state 1.166, mentre per le occupazioni delle piste ciclabili sono state 388.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome