Pallavolo, Banca Valsabbina sul velluto: cristallino 3-0 al Club Italia

Le giovani del Club Italia oppongono poca resistenza a una Millenium che come una schiacciasassi s'impone d'autorità

0
Vittoria impeccabile per la Banca Valsabbina (Foto Roberto Muliere per Rm Sport)
Vittoria impeccabile per la Banca Valsabbina (Foto Roberto Muliere per Rm Sport)

Nella terza giornata del girone di ritorno della Samsung Volley Cup, la Brescia supera il Club Italia Crai in tre set fra le mura amiche del di Montichiari, gettando forti base per la sua corsa salvezza.

Tra le file bresciane la top scorer è stata Anna Nicoletti con 18 punti, mettendosi in evidenza come opposto di razza grazie anche a 6 ace e 2 muri, quindi eletta MVP di un match dove tutta la formazione bresciana ha ben figurato; hapremiato Roberta Vanni, responsabile marketing di Olimpia Splendid e ha vinto un percorso termale presso lo sponsor Residenza Dei Limoni SPA. Tra le azzurrine in doppia cifra Sylvia Nwakalor con 10.

Nel 6+1 coach Mazzola schiera Di Iulio opposta a Nicoletti, Pietersen e Villani in posto 4, centrali capitan Veglia e Washington, Parlangeli libero. Bellano risponde con Morolli in palleggio opposta Nwakalor, Populini e Omoruyi, centrali Lubian e Fahr, De Bortoli libero.

Nel set d’apertura, dopo i primi scambi equilibrati (2-2), la Banca Valsabbina con Nicoletti in pipe allunga sul 6-3. Capitan Veglia realizza l’attacco del 9-6 e Villani porta il vantaggio della Millenium a quattro lunghezze (11-7). Il margine resta invariato grazie ad un muro di Di Iulio su un attacco di Populini. Due ace di Nicoletti regalano il 15-9 alla Banca Valsabbina. Un attacco out di Nwakalor fa segnare il 17-10 a favore della squadra bresciana e dopo un un nuovo errore in attacco delle azzurrine la formazione di casa si porta sul 20-10. Il Club Italia accorcia con Nwakalor, Washington in fast segna il 21-11 ed ipoteca il parziale. Sul 23-12 entra Rivero al servizio per Villani, le avversarie recuperano alcuni punti ma la Banca Valsabbina chiude con Nicoletti.

Nel secondo parziale la squadra di casa non cambia passo, mentre dall’altra parte della rete Bellano dà fiducia a Panetoni come libero e Scola in palleggio. Dalla linea dei nove metri Pietersen realizza il 6-3, il Club Italia Crai si avvicina, dopo un attacco out di Villani (9-5), ma la Banca Valsabbina dilaga letteralmente con Pietersen (13-6), Nwakalor prova a suonare la carica ma Brescia allunga a più otto. Un break di tre a zero riaccende le speranze del Club Italia, speranze interrotte da un servizio millimetrico di Nicoletti (18-11), Nwakalor mette a terra la palla del 21-13 ma un muro di Villani archivia il set. Nel finale Mazzola ha dato spazio a Manig, Bartesaghi e Norgini.

La Banca Valsabbina accende i reattori. Pietersen sigla il 6-1. Di Iulio in secondo tocco fa segnare il punto del 10-5. Il Club Italia reagisce con Populini ed Nwakalor ma Nicoletti realizza il 12-6; la squadra di casa aumenta il ritmo di gara e vola sul 14-7 (ace Villani) e 17-10 con Washington. Le azzurrine accorciano sensibilmente il gap, Brescia non si fa sorprendere e chiude l’incontro 25-13. Nel finale di gara Mazzola ha gettano nella mischia Norgini in seconda linea e Miniuk.

Archiviata la vittoria contro il Club Italia Crai, per rivedere all’opera capitan Tiziana Veglia e compagne si dovrà aspettare sino a domenica 27 gennaio (ore 17) quando sul taraflex del PalaGeorge di Montichiari arriverà la Lardini Filottrano in una gara importante per la corsa salvezza.

Enrico Mazzola (Banca Valsabbina Millenium Brescia): “Tre punti importantissimi per il futuro della stagione, acquisiti in maniera ottimale. Siamo stati precisi al servizio e bravi ad essere concentrati ed attenti dall’inizio alla fine della gara. Era una sfida che contava tantissimo per la nostra classifica”.

Banca Valsabbina Millenium Brescia-Club Italia Crai (25-16, 25-15, 25-13)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Biava, Rivero, Norgini (L), Manig, Di Iulio 2, Pietersen 10, Villani 11, Parlangeli (L), Washington 8, Bartesaghi, Nicoletti 18, Veglia 5, Baccolo, Miniuk 1. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli.
Servizi vincenti: 11. Servizi errate: 4. Muri: 9. Attacco: 36%.

Club Italia Crai: Enweonwu, Battista, Malual, Morello, Lubian 7, Bassi, Pietrini, Omoruyi 5, De Bortoli (L), Populini 4, Fahr 7,  Panetoni (L),  S. Nwakalor 10,  Scola, L. Nwakalor. Allenatore:  Bellano. Assistente: Fanni.
Servizi vincenti: 2. Servizi errate: 6. Muri: 3. Attacco: 9%.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome