No alla settimana corta, i genitori vogliono i bimbi a scuola dal lunedì al sabato

L'amministrazione aveva proposto un cambio degli orari con l'intenzione di facilitare l'organizzazione delle attività scolastiche nelle due scuole

0
Studenti in classe
Studenti in classe

163 contro l’introduzione della settimana corta, 118 a favore.

Si è conclusa così la consultazione tra i genitori degli alunni delle scuole elementari e medie del comune di Gottolengo, dove l’amministrazione aveva proposto un cambio degli orari con l’intenzione di facilitare l’organizzazione delle attività scolastiche.

La proposta, chiarita anche in un incontro con l’assessore comunale all’istruzione, era quella di modificare l’orario della primaria, dove gli alunni sono impegnati dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 con due rientri di 5 ore complessive, e quello della secondaria di primo grado, le cui attività vanno dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13, rendendoli simmetrici.

Per tutti l’orario previsto sarebbe stato dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14. La proposta però è stata rifiutata.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome