Mille Miglia 2019, tra i Vip in corsa Fisichella, Bastianich e Cracco

Si alza il sipario sull’edizione 2019 della 1000 Miglia, la corsa della Freccia Rossa in programma da mercoledì 15 a sabato 18 maggio

0
Il paddock della Mille Miglia 2018, alla Fiera di Brescia, foto Andrea Tortelli per BsNews.it
Il paddock della Mille Miglia 2018, alla Fiera di Brescia, foto Andrea Tortelli per BsNews.it

Si alza il sipario sull’edizione 2019 della 1000 Miglia, la corsa della Freccia Rossa in programma da mercoledì 15 a sabato 18 maggio che quest’anno taglia il traguardo della sua trentasettesima rievocazione.

430 le vetture selezionate che percorreranno l’Italia da Brescia a Roma e ritorno, in una sportiva ed elegante sfilata di gioielli su quatto ruote che faranno innamorare e appassionare ancora una volta gli spettatori.

La casa automobilistica più rappresentata è Alfa Romeo con 39 vetture, a seguire Jaguar con 36, con 31 e -Benz e Lancia con 29.

Molte le novità di quest’anno a partire dalla riduzione del numero delle partecipanti alla corsa (430 e non 450), che si snoderà attraverso quattro tappe: da Brescia a Cervia-Milano Marittima, da Cervia-Milano Marittima a Roma, da Roma a Bologna e quindi da Bologna a Brescia.

I VIP

Il fascino della 1000 Miglia attrae ogni anno personalità di rilievo nel mondo dello spettacolo, dello sport e della moda.
Nella lista degli equipaggi ammessi alla 1000 Miglia 2019 spicca senz’altro il ritorno dei vincitori dell’edizione dello scorso anno: i vincitori assoluti Juan Tonconogy e Barbara Ruffini saranno al via a bordo della Bugatti T40 del 1927 e le vincitrici della Coppa delle Dame, Franca Boni e Monica Barziza, parteciperanno con la Lancia Aprilia del 1949.

Con loro, dopo l’entusiasmante esperienza del 2018, Giancarlo Fisichella si ripresenterà sulla rampa di Viale Venezia a bordo di un’Alfa Romeo 6C 2300 Pescara Spider del 1935. Ci saranno anche Romain Dumas, pluri vincitore della 24 Ore di Le Mans e della 24 Ore del Nürburgring, con la Abarth 750 Zagato del 1957 e Jochen Mass, ormai di casa alla corsa più bella del mondo.

La sfida tra gli Chef Joe Bastianich, gradito ritorno in coppia con Luca Pascolini, e Carlo Cracco, driver alla sua prima 1000 Miglia al volante di una Lancia Aurelia B20 GT Berlinetta Pininfarina del 1951, si sposta dai fornelli alle quattro ruote.

A coronare il sogno di prendere parte alla corsa anche Riccardo Pozzoli, imprenditore digitale che con Chiara Ferragni ha dato vita a The Blonde Sala.

Vi saranno poi Alessandro Marzotto, Patrizio Bertelli, AD di Prada, Stefano Ricci, fondatore dell’omonimo brand, Guido Bagatta, giornalista e conduttore televisivo e radiofonico.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome