Clandestino si finge medico e chiede 15mila euro a un malato di tumore

La pozione "magica" è risultata poi essere un miscuglio di oritica, camomilla e altre erbe. Ora sono in corso nuove indagini per capire quante siano state le persone truffate dall'uomo

0
Pozione, foto generica
Pozione, foto generica

Un 51enne di origine colombiana è stato arrestato con l’accusa di aver raggirato persone gravemente malate, a cui prometteva la miracolosa guarigione attraverso un intruglio di erbe domestiche. Ovviamente previa pagamento di un conto salatissimo.

E’ accaduto nel comune di Berlingo e a fare scattare le indagini dei carabinieri è stata la denuncia del figlio di un “paziente”. Il finto medico – in Italia senza nemmeno permesso di soggiorno – aveva infatti ricevuto nel suo studio il 51enne proponendogli di interrompere le cure tradizionali e proponendogli una medicina “infallibile” per guarire il suo tumore al cervello.

La spesa da sostenere sarebbe stata di ben 15mila euro, pagabili anche in comode rate. Ma l’uomo, con il figlio, si è rivolto ai carabinieri di Isorella, che hanno fatto scattare la trappola. Al momento della consegna dei primi 800 euro, infatti, c’erano anche i militari, che hanno preso in consegna il finto santone.

La pozione “magica” è risultata poi essere un miscuglio di oritica, camomilla e altre erbe. Ora – riferisce Bresciaoggi – sono in corso nuove indagini per capire quante siano state le persone truffate dall’uomo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome