Lo chef del Grand Hotel Fasano Matteo Felter vince il premio Birra in cucina

Il Premio Birra in Cucina è il riconoscimento per l’utilizzo innovativo della birra in abbinamento ai piatti o in ricettazione

0
La consegna del Premio Birra in cucina a Matteo Felter
La consegna del Premio Birra in cucina a Matteo Felter

Per la dodicesima edizione è Matteo Felter, executive chef del Grand Fasano, a salire sul palco di Identità Golose per ritirare il Premio in , il riconoscimento per l’utilizzo innovativo della in abbinamento ai piatti o in ricettazione.

Il premio è stato consegnato da Alfredo Pratolongo, Presidente della Fondazione Birra Moretti. «Fino a dieci anni fa, quando abbiamo iniziato con il nostro percorso di accreditamento della birra a tavola, era per noi impensabile raggiungere i risultati che, oggi, sono diventati una realtà. La birra a pasto, un unicum tutto italiano, è ormai una consuetudine. Il merito è da attribuire anche ai tanti chef che, in questi anni, ci hanno seguito e hanno contribuito a portare questo cambiamento nelle nostre abitudini di consumo, passando dalla cucina d’autore alle case degli italiani» – racconta Alfredo Pratolongo.

Matteo Felter è stato una scelta naturale, è uno degli chef che per primi ha capito e valorizzato la birra in cucina, tanto da diventare ingrediente imprescindibile di uno dei suoi piatti più rappresentativi, l’Anguilla a tutta birra. Grazie all’uso sapiente della birra, la ricetta trova un equilibrio perfetto, riuscendo a sgrassare la carne dell’anguilla e a conferire una nota amara distintiva.

Chi è Matteo Felter

Matteo Felter è executive chef del Grand Hotel Fasano, 5 stelle, situato sulle sponde del , a Gardone Riviera (Bs). Dal 2007, gestisce con la sua brigata tutta l’offerta ristorativa della struttura, e in particolare quella del ristorante Il Fagiano, suo spazio d’espressione riservato alla ricerca e all’alta cucina. Nonostante da piccolo sognasse di fare il marinaio, Felter ha seguito la passione per il tanto cara alla sua famiglia, da generazioni impegnata nella gestione di una salumeria e drogheria a Salò (Bs). Ha così intrapreso la professione di cuoco iniziando a lavorare in molti del e affinando le sue competenze insieme a numerosi chef stellati, tra i quali Norbert Niederkofler del St. Hubertus. Arrivato al Grand Hotel Fasano, Matteo Felter ha immediatamente rinnovato l’offerta ristorativa introducendo il concetto di ricerca delle materie prime e di sperimentazione. Grazie alle esperienze fatte nel passato e alla conoscenza delle tecniche usate nell’alta cucina internazionale ha perfezionato il livello qualitativo delle proposte.

L’albo d’oro del Premio Birra in cucina

2008: Moreno Cedroni, chef La Madonnina del Pescatore (Senigallia – AN)

2009: Emanuele Scarello, chef Agli Amici (UD)

2010: Davide Oldani, chef D’O (Cornaredo – MI)

2011: Marco Stabile, chef Ora d’Aria (FI)

2012: Claudio Sadler, chef Sadler (MI)

2013: Fabio Barbaglini, ex chef Antica Osteria del Ponte (Cassinetta di Lugagnano – MI)

2014: Stefano Ciotti, chef Urbino dei Laghi e Naturalmente Pizza (San Giacomo in Foglia – PU)

2015: Daniel Burns, chef Luksus di Brooklyn

2016: Eugenio Boer, chef Essenza (MI)

2017: Giovanni Sorrentino, chef I gerani (Santa Maria la Carità – NA)

2018: Giancarlo Morelli, chef Pomiroeu (Seregno – MB)

La Fondazione Birra Moretti, costituita nel 2015 da HEINEKEN Italia e Partesa, opera senza fine di lucro e ha lo scopo di migliorare la conoscenza della birra in Italia, diffondendone la cultura e abbinamenti gastronomici, coerenti con lo stile alimentare italiano e con un consumo di birra intelligente e moderato.

La Fondazione Birra Moretti è una Fondazione di Partecipazione. Porta avanti il suo lavoro con il contributo di operatori del settore, sommelier, ristoratori, chef e di quanti condividono la passione per la birra o nutrono interesse per le opportunità che essa può offrire per sostenere la crescita e il benessere del Paese, e decideranno di diventarne sostenitori.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome