Salò, Benito Mussolini rimane cittadino onorario

La maggioranza di centrodestra, pilatescamente, ha deciso di non decidere, rinviando la questione a dopo le elezioni di maggio

0
Mussolini e Hitler
Mussolini e Hitler

rimane cittadino onorario di Salò. Fa discutere la seduta di consiglio comunale che si è tenuta nelle scorse ore nel Comune gardesano, conclusa con un niente di fatto sulla questione della revoca dell’onoreficenza attribuita nel 1924 al dittatore.

Come noto un consigliere di minoranza aveva chiesto di cancellare il riconoscimento attribuito aal Duce dalò prefetto Salvatore Punzo. Ma la maggioranza di centrodestra, pilatescamente, ha deciso di non decidere, invocando la questione pregiudiziale prevista dal regolamento per non sottoporre la mozione al voto e rinviando la questione a dopo le elezioni di maggio.

Ma resta da capire, al di là del pensiero politico di ciascuno, per quale motivo il fatto che Mussolini sia stato un feroce dittatore – accertato dalla storia – debba passare per il vaglio degli elettori.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome